Dicembre 10, 2022

CHE COS’È LA PROVA COSTUME.

2 min read

Una veloce ricerca sul web delle due parole “Prova Costume” ci propone centinaia di idee,
diete, allenamenti, per arrivare all’estate con un corpo da spiaggia e sentirsi a proprio agio
sul bagnasciuga. Esercizi, digiuni, cosmetici, tutto pur di arrivare al mare con un bel corpo.
Non tutti i corpi possono trascorrere del tempo sotto l’ombrellone senza sentire commenti e
sguardi, per questo bisogna prepararsi con tutti i mezzi possibili; questo sembra il
messaggio implicito diffuso da blog, riviste, giornali.
Non è socialmente semplice accettare il proprio corpo quando ogni tipo di corpo è oggetto in
diversi contesti di critiche o strumentalizzazioni, e ogni occasione è perfetta per lucrare sulle
insicurezze di ognuno. Per questi motivi si spiega la propensione generale a seguire, in
modo più o meno ferreo, degli accorgimenti apparentemente salutari volti a migliorare il
proprio aspetto.
Tuttavia adottare comportamenti generalmente sani, come praticare attività sportiva o
tendere a una dieta equilibrata, può essere controproducente se il fine è puramente estetico.
La nostra generazione è generalmente più flessibile anche su questi temi, ma lo stigma che
impone ai corpi non conformi di nascondersi è ben ancorato nella nostra società e può
spingere anche i più giovani, consapevoli che si può tranquillamente andare in spiaggia con
qualsiasi corpo, a comportamenti dannosi a livello fisico e psicologico.
Con i social media, poniamo il nostro corpo come “diverso” dall’ideale imposto dalle storie o
dai post di Instagram; è difficile rendersi conto di quanto queste piattaforme digitali
influenzino il nostro modo di pensare e di vedere il nostro essere, il valore estetico di ogni
persona non deve essere cambiato in base a canali di bellezza online.
Quante volte è capitato di vedere foto di una nostra amica con un fisico, ai nostri occhi
meraviglioso, per poi metterlo a paragone con il proprio, ponendo il nostro inferiore e
sminuendolo ? Sicuramente molti lo avranno fatto, ma come sappiamo, tutto questo va
superato, la prova costume non deve obbligarci a cambiare stile di vita o fisico, non
dobbiamo adattarci ad esso, ma lui a noi.
Questa “preparazione all’estate” non va vista come una prova da superare per essere
accettati dal mondo esterno, dovremmo invece cercare di migliorare la nostra alimentazione e
la nostra attività; la forma fisica migliorerà di conseguenza.

Serena Di Febbo, 3F e Agnese Franciotti, 3A

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.