Giugno 29, 2022

IL QUATTORDICESIMO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ITALIANA.

3 min read

Al termine del suo primo settennato, e dopo sette scrutini andati a vuoto e sei convulsi giorni di trattative, fallite, tra i partiti, Sergio Mattarella è stato rieletto presidente della Repubblica.
Una circostanza che ha un solo precedente, quello di Giorgio Napolitano, che è uno dei protagonisti dei tanti meme che circolano sui social, la maggior parte “solidali” con Mattarella che aveva più volte lasciato intendere che il suo incarico fosse giunto al termine.
Una richiesta corale del Parlamento, quella per Sergio Mattarella, 14esimo presedente della Repubblica che con 759 voti ed un lunghissimo applauso e ovazione viene riconfermato presidente della Repubblica dopo l’elezione del 2015.
Al sesto giorno di votazione, la maggioranza ha trovato l’accordo sul nome del capo dello Stato uscente che è stato eletto all’ottavo scrutinio. Stavolta, però, ottiene il sostegno della quasi totalità dell’arco parlamentare incrementando di 94 voti il risultato della prima elezione (665 nel 2015) e diventando il secondo presidente più eletto, dopo Sandro Pertini (832), nella storia della Repubblica.

Mattarella ha accettato l’incarico: “Accetto per senso di responsabilità, nonostante prospettive personali, non potevo sottrarmi”.
Giovedì 3 febbraio, giorno di scadenza del precedente mandato, il Parlamento si riunirà di nuovo per il giuramento.

Quali sono state le reazioni delle forze politiche?

Dopo la rielezione di Sergio Mattarella a Capo dello Stato numerosi sono giunti i commenti da parte dei principali esponenti politici.

“La rielezione di Sergio Mattarella alla Presidenza della Repubblica è una splendida notizia per gli italiani. Sono grato al Presidente per la sua scelta di assecondare la fortissima volontà del Parlamento di rieleggerlo per un secondo mandato”. Lo dice il presidente del Consiglio Mario Draghi.

“Una vittoria di tutti, una vittoria dell’Italia, perché gli italiani volevano Mattarella come presidente della Repubblica, era di gran lunga il preferito degli italiani, quindi io credo che il Parlamento abbia dimostrato grande saggezza, anche perché è stata una saggezza del Parlamento che noi abbiamo assecondato”. È il commento a caldo del segretario del Pd Enrico Letta.

“Sono contento per l’elezione di Sergio Mattarella, presidente di assoluta garanzia, è il secondo più votato dopo Pertini. Noi per primi abbiamo chiesto ‘vediamo se Mattarella ci fa questo regalo’. Non dico che ci prendiamo il merito noi, ma qualche responsabilità ce l’abbiamo”. Lo ha detto a Porta a Porta il leader della Lega Matteo Salvini che, secondo fonti della Lega, avrebbe telefonato al Capo di Stato per esprimergli gratitudine.

Un “Buon lavoro presidente” è stato l’augurio via Facebook che il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, ha rivolto al Capo dello Stato, seguito dal messaggio del leader M5S Giuseppe Conte su Twitter: “Buon lavoro, presidente Mattarella”.

“Parlamentari euforici per non aver cambiato nulla e aver costretto Mattarella a un altro mandato. Cosa festeggiano? Che lo stipendio è salvo”, è il commento della leader Giorgia Meloni su Twitter. 

“L’unica cosa seria da fare è scusarsi con i cittadini e Mattarella per non aver saputo fare il lavoro per cui siamo pagati. È stato uno spettacolo disdicevole”, scrive sui social il leader di Azione, Carlo Calenda.

“Grazie Presidente Mattarella. Una scelta di grande responsabilità contro il caos e per il bene comune. Più forte l’Italia in Europa e nel mondo. E ora avanti con il governo Draghi”. Lo scrive su Twitter il commissario Ue agli Affari economici, Paolo Gentiloni.

Ed ecco anche che interviene il Papa, di seguito il suo messaggio:

“Desidero porgere le mie cordiali felicitazioni per la sua rielezione alla suprema carica della Repubblica italiana e formulare i migliori auguri per lo svolgimento del suo alto compito, che ha accolto con spirito di generosa disponibilità”. Lo scrive Papa Francesco in un messaggio di congratulazioni per Sergio Mattarella.

-Chiara Pierabella, 3F

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.